Aggiornamenti da PyeongChang!

Alla scoperta degli atleti trentini in gara

Aggiornamenti da PyeongChang!

di Giuseppe Tirelli

Gli atleti del Trentino Alto Adige che partecipano ai Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang sono in tutto 57, di cui 44 altoatesini e 13 i trentini. Interessante come la squadra di slittino azzurro sia composta esclusivamente da sudtirolesi.

Nello sci alpino fanno le veci del Trentino: Stefano Gross, slalom speciale maschile, l’ultima gara in programma alle Olimpiadi il 22 febbraio; Chiara Costazza, a caccia della top ten nello slalom con le altre azzurre, e Luca De Aliprandini, il gigantista di Cles che punta a migliorare l'ultimo piazzamento da undicesimo a Sochi.

Per lo sci di fondo indossano la tuta azzurra Giandomenico Salvadori che punta alla top 30 di PyeongChang, Ilaria Debertolis, già settima nello sprint a squadre con Gaia Vuerich, 44esima nella 30km tl, e la fiemmese Gaia Vuerich che tenterà il colpaccio nella prova sprint.

Per il salto speciale sono in gara Davide Bresadola che sembra aver trovato stabilità tecnica e mette nel mirino Large Hill e Normal Hill, e Lucrezia Fantelli che gareggerà nello skicross freestyle da venerdì 23 febbraio. Per quanto riguarda lo snowboard, rappresentano il Trentino a PyeongChang: Alberto Maffei che può puntare ad insidiare i primi dieci, ed il fassano Mirko Felicetti, in gara nello snowboard alpino PGS.

Sette i trentini della federazione degli sport su ghiaccio in partenza per le Olimpiadi, tra cui: Andrea Giovannini, ventisettesimo nei 1500mt maschili di speed skating; Michele Malfatti che punta a giocarsi le proprie chance nelle prove “distance” in cui sarà impegnato senza avere particolari obblighi di piazzamento; e la pattinatrice Cecilia Maffei alla sua quarta olimpiade, aspira alla Medaglia e a raggiungere la finale nella staffetta.

Tutti della Val di Cembra i ragazzi del curling: Amos Mosaner, Daniele Ferrazza, Andrea Pilzer e Joel Retornaz, i quali sono ancora in corsa per un posto in semifinale avendo battuto in uno scontro emozionante gli USA per 10-9.

 

Immagine: OAsport

Altro su Sanbaradio

Unibz si prepara ad accogliere studenti da tutta Europa per l’evento più atteso al piccolo ateneo.
“Tante Start Up credono in questo evento” anche grazie a loro si apre la 14^ edizione con come prima tappa Kronplatz.
Gli Snowdays 2017 giungono al termine, chi vincerà la Spirit Cup?

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio