“Music 4 the Next Generation”: l’incontro tra musica classica e nuove sonorità

Aperto a band delle province di Trento, Bolzano, Verona, Vicenza e Belluno

“Music 4 the Next Generation”: l’incontro tra musica classica e nuove sonorità

di Anna Kovaleva

Se siete una giovane band musicale con la passione per la musica classica e la voglia di interpretarla e valorizzarla con sonorità nuove e personali è il momento giusto per dare un’occhiata al bando del concorso “Music 4 the Next Generation”. Il contest, infatti, ha lo scopo di promuovere l’interpretazione della musica classica alla luce delle sensibilità contemporanee e avvicinare così anche le nuove generazioni a questo genere musicale. La seconda edizione del contest è rivolta quest’anno ai giovani di ben cinque province (Bolzano, Trento, Verona, Vicenza e Belluno) grazie alla collaborazione nata tra la Fondazione Caritro, Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e Fondazione Cariverona.

La firma dell’accordo per la gestione congiunta di questa seconda edizione ha avuto luogo lunedì 22 maggio, presso la Fondazione Caritro. Nel corso della conferenza stampa, il Presidente di Fondazione Caritro Michele Iori ha spiegato i valori che hanno ispirato la creazione di “Music 4 the Next Generation”: “La forza di questo concorso è quella di racchiudere tre diversi patti. Il primo è quello tra stili musicali differenti e quindi tra passato e presente. Il secondo si rispecchia tra generazioni, con il contatto tra adulti e giovani uniti dalla passione per la musica. Un terzo patto è quello tra territori. ‘Music 4 the next generation’ ha valorizzato i punti in comune tra le Fondazioni e le comunità a cui fanno riferimento, ponendo le basi per nuove positive collaborazioni”.

Il bando del contest è consultabile sul sito e le iscrizioni sono aperte fino all'8 settembre 2017. Per partecipare è importante far parte di un gruppo musicale residente, preferibilmente, in una delle province coinvolte (Bolzano, Trento, Verona, Vicenza, Belluno), avere un’età media del gruppo che non superi i 35 anni ed essere in possesso di una grande creatività per la realizzazione di un riarrangiamento di uno dei dieci brani proposti e caricare così la propria versione sul sito del contest.

In palio la Fondazione ha predisposto diversi premi, volti allo sviluppo creativo e formativo delle band vincitrici. Come ha spiegato il Direttore Generale della Fondazione Cariverona Giacomo Marino “La scelta di premiare i vincitori con occasioni formative risponde alle priorità condivisa dalle fondazioni coinvolte di sostenere la creatività giovanile”. La band vincitrice, infatti, riceverà un premio di 5 mila euro finalizzato alla formazione e alla crescita musicale della stessa e avrà l’opportunità di partecipare ad uno stage, con le classi jazz del Conservatorio di Verona, per la realizzazione di un arrangiamento da eseguire insieme alla Grande Orchestra. Ulteriori premi aspettano anche gli altri classificati.

Maggiori informazioni sul concorso, brani e regolamento sono scaricabili dal sito.

Immagine: m4ng

Altro su Sanbaradio

Il concorso bandito dall’Opera per band emergenti posticipa al 28 ottobre la scadenza per l’iscrizione.
La guida di UDU per sopravvivere a Trento da matricole
Sono aperte le iscrizioni al concorso, per le band interessate a partecipare, che si terrà da luglio a settembre per 12 serate presso il Giardino S. Chiara a Trento.
Nek, Francesco Renga e Francesco Gabbani al “Trento Summer Festival”, in programma dal 30 luglio al 5 agosto.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio