unioni civili

Radiofeccia - 2x13

condotto da Antonella e Veronica
Radiofeccia - 2x13

In questa puntata parleremo anche noi di unioni civili con Francois, gay dichiarato, che ci aiuterà ad affrontare il tema. Ovviamente poi divagheremo molto....ehm...

Puoi embeddare il player utilizzando il codice qui sotto: 

#svegliatitalia

Le più belle foto della giornata #svegliatitalia scattate a Trento e Bolzano!

Mandaci le tue foto!

<p>Le pi&ugrave; belle foto della giornata #svegliatitalia scattate a Trento e Bolzano!</p> <p>Mandaci le tue foto!</p>

Le unioni civili sono un diritto umano

Il distacco dell'Italia dalla realtà e dai diritti umani

Le unioni civili sono un diritto umano
La Corte Europea dei diritti dell'uomo ha condannato l'Italia per il mancato riconoscimento delle unioni civili.

Sembra che questo sia l'anno delle collezioni- non di moda -ma di condanne per l'Italia, che con la sentenza del 21 Luglio raggiunge la quota di 2 condanne dalla Corte Europea dei diritti dell'uomo: per il mancato riconoscimento del reato di tortura e da ultimo, delle unioni civili.

Trento, città divisa tra "veglie" e flashmob

Trento, città divisa tra "veglie" e flashmob
Le due anime della città scendono in piazza per dire la loro sul concetto di famiglia

Un pomeriggio di “veglie” e flash mob, di azioni e reazioni, di silenzio e musica è quello che si è svolto a Trento oggi 7 marzo e che ha visto scontrarsi nell'arena due opposti modi concepire la famiglia, l'identità sessuale e la società stessa: da una parte la visione tradizionalista delle c

Il gioco delle parti - La grande famiglia: omosessualità, omofobia e unioni civili

 Ha fatto scalpore la pubblicità del colosso svedese dei mobili Ikea che ha scelto lo slogan "siamo aperti a tutti i tipi di famiglie" ad accompagnare l'immagine di due persone di sesso maschile che si tengono per mano. Il sottosegretario alla famiglia Giovanardi, in risposta, si è definito scandalizzato appellandosi alla violazione del concetto di "famiglia" contenuto nella nostra Costituzione. Eppure, la questione delle unioni di fatto e del riconoscimento dei diritti degli omosessuali va ben oltre l'aspetto giuridico e investe una sfera culturale che in Italia, con la presenza del Vaticano, risulta quantomeno legata al cattolicesimo in forme che poi la politica interpreta secondo le diverse sensibilità degli attori. Parallelamente, gli atti di omofobia non sembrano cessare e l'omosessualità è ancora un tabù non sfatato dal progresso sociale. Ne parliamo con Serena Naim (portavoce e organizzatrice del festival Universinversi dedicato alle differenti sessualità) e Carmelo Lentino (consigliere del Forum nazionale dei Giovani ed ex segretario regionale dell'UDEUR).

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio