radicali italiani

Il gioco delle parti - Referendum: quesiti di merito o fine politico?

 A pochi giorni dai referendum del 12 e 13 giugno, la campagna dei promotori a favore dei quattro SI ai quesiti su acqua pubblica, nucleare e legittimo impedimento entra nel vivo; eppure, al di là della materia sulla quale i cittadini sono chiamati ad esprimersi, la consultazione sembra essere investita da un valore politico che rappresenta sempre un'arma a doppio taglio quando si parla di referendum. La volontà di mandare a casa Berlusconi, per certi versi, sembra prevalere sulla discussione di merito e l'informazione ne risente a tal punto che difficilmente si sentono analisi relative alla legge attuale e a ciò che cambierebbe in caso di vittoria dei sì nei quattro quesiti. Per fare un po' di luce e presentare anche le ragioni di chi voterà NO, soprattutto in relazione ai quesiti sull'acqua, ne parliamo con Annalisa Chirico (Radicali Italiani) e Jacopo Zannini (Sinistra, Ecologia e Libertà).

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio