Unitn e Aquila Basket insieme per volare tra cultura e sport

Unitn e Aquila Basket insieme per volare tra cultura e sport

di Lorenzo Caoduro

Topteam UniTrento - Aquila Basket” è un progetto che vuole unire la carriera sportiva a quella accademica. Così nei giorni scorsi si è voluto chiamare e siglare l’accordo di collaborazione tra l’Università di Trento e la società sportiva Aquila Basket.

Il direttore generale dell’Università di Trento, Alex Pellacani, e il presidente dell’Aquila Basket, Luigi Longhi, hanno voluto favorire questa dual career per l’inizio dell’anno accademico 2017/2018. Il progetto è indirizzato a tutti gli atleti della squadra maggiore di Aquila Basket o dal profilo sportivo di particolare rilievo (come ad esempio chi sia convocato nella squadra nazionale di categoria), i quali però siano iscritti all’Ateneo di Trento, in modo tale da permettergli una carriera integrata sport/studio. L’Università, quindi, offrirà a questi atleti la flessibilità della sessione d’esame e il supporto adeguato nella gestione del percorso formativo. Aquila Basket, dall’altra parte, oltre a selezionare gli atleti da proporre al progetto, s’impegna a promuovere e gestire un programma sportivo di alto profilo. Agli studenti-atleti, naturalmente, sarà richiesto di soddisfare e mantenere sia una serie di requisiti sportivi sia quelli accademici.

Il progetto si va ad inserire nella rete di UNI.Sport, la quale ha già dato avvio a due programmi nel 2011. Nello specifico vi sono attivi TOPSport, per atleti di alto profilo che devono conciliare impegni agonistici ed una formazione superiore, ed inoltre UNI.Team, per gli studenti dell’Università di Trento che desiderano portare i colori dell’Ateneo in determinate discipline agonistiche.

 

Per ulteriori informazioni:

Divisione Orientamento, Supporto studio, Stage e Lavoro dell’Università di Trento

tel. 0461-283246

studentiatleti@unitn.it

 

Altro su Sanbaradio

Domani a Trento Festival UNI.Sport,l'occasione che aspettavate!
50 i docenti trentini aderenti alla protesta ma UDU Trento accorre in aiuto degli studenti con un vademecum per ridurre al minimo i disagi.
Comunicato alla fine dell'undicesima Giunta dell'Euregio, il Master di II livello ha l'obiettivo di formare una classe dirigente trilingue eroregionale di carattere Europeo.
Mercoledì 2 novembre è stata inaugurata al Polo Scientifico Tecnologico Fabio Ferrari di Povo l’opera d’arte realizzata a partire da un acceleratore ionico dell’Ateneo trentino.

Radio universitarie

Login utente

Powered by

coopmercurio